Ceramiche Ragno, un marchio storico dell'industria ceramica italiana, inaugura il suo primo showroom principale a Milano, progettato dallo studio di architettura Benedetta Tagliabue - EMBT.

Lo spazio di 400 m², con ampie vetrate ad arco che si affacciano su Via Marco Polo nell'iconico quartiere di Porta Nuova, è diventato realtà grazie all'architetto Benedetta Tagliabue come 'un caleidoscopio di colori, texture e design che racconta in modo sorprendente la storia e le capacità tecniche e artigianali del marchio e tutto il potenziale espressivo della ceramica'.

In questo spazio si trovano le lampade di Bover, anch'esse progettate da Benedetta Tagliabue: Dome e Domita, quest'ultima progettata in collaborazione con Joana Bover.

In DOME abbiamo deciso di portare la luce al di fuori dell'oggetto, permettendo che diventi una scultura luminosa creata e pensata per ricevere ed emettere una luce sottile, un gioco di ombre e sfumature che arricchiscono lo spazio per cui sono state create. Sono necessari oltre 170 frammenti per comporre questo grande meccano di piccoli e grandi pezzi di legno, sapientemente intrecciati e cuciti uno a uno dalle mani esperte di coloro che conoscono bene l'arte manuale richiesta per la realizzazione e la cura di tutti i nostri prodotti. Fin dall'inizio della creazione delle Dome, sapevamo che prima o poi avremmo dovuto ampliare la collezione con versioni più piccole che ci avrebbero permesso di creare spazi più leggeri. Sulla base di queste premesse sono nate le Domitas, lampade realizzate con sottili doghe di legno che convergono, formando una piccola cupola che racchiude al suo interno la sorgente LED.

Crediti immagini: Tiziano Sartorio
Immagini fornite cortesemente da Ragno Ceramiche